arrivano i risultati - scuolamtb.com

Vai ai contenuti

Menu principale:

arrivano i risultati

storie



siamo arrivati al dunque.... dopo solo 3 lezioni e un mese di blandi allenamenti fatti in una certa maniera,  arrivano i primi risultati..
il nostro caro amico franz, siamo riusciti a portarlo quasi a metà classifica....mica male per chi era abituato a leggere il proprio nome alla fine della lista risultati..


clicca QUI e leggi le sensazioni di gara di Francesco Savona
e segui la nostra storia


La quarta prova dell’Enduro Cup Lombardia disputatasi presso la splendida location di Santa Caterina  di Valfurva è stato un eccellente banco di prova per testare il mio stato di forma dopo le intense sedute di allenamento svolte col Vale e il Mario. E i risultati non si sono fatti attendere, chiudendo con un soddisfacente 33° posto assoluto su 55 partenti. Sulle speciali 4 e 5, le ultime della domenica per intenderci, mi sono portato a casa addirittura un 30° e 31° posto assoluto, collocandomi di fatto a metà classifica proprio come promessomi da Mario all’inizio di questa “divertente” sfida tra me e lui. Due speciali tecniche e guidate, dove era importante fare “galleggiare” la bici sugli ostacoli, anticipandoli qua e là.
Imparare a gestire le forze
Sulle speciali “pedalate”, dove notoriamente non sono un fulmine, invece ho “contenuto” i danni facendo tesoro di quanto spiegatomi da Mario su come affrontare salite e tratti pedalati continui, imparando a gestire le forze e a “sentire” le gambe. Questo mi ha permesso di gestire la gara al meglio, “controllando” gli avversari dove ero più debole (in pedalata appunto) e attaccando sul guidato. Come riferimenti avevo i tempi dei miei amici coi quali esco di solito e che normalmente mi rifilano distacchi importanti; qui non è stato così. Sarà stato un caso, forse una serie di circostanze fortuite, chi può dirlo; ma fatto sta che ho guidato bene e mi sentivo fisicamente a posto. Il livello nelle gare di Enduro è sempre più alto  e la preparazione fisica, assieme a un buon bagaglio tecnico, sono diventati indispensabili se ci si vuole divertire e, perché no, levarsi qualche piccola soddisfazione in classifica.
Si può fare meglio
Naturalmente ci sono sempre margini di miglioramento, come in tutte le cose. Ormai mi sono reso conto che la differenza in queste gare la si fa sui rilanci pedalati, dove chi “ha gamba” guadagna tantissimo e dove io potrei  “limare” ancora qualcosina in termini di almeno un minuto… e in gara sono tante posizioni. Il punto sta solo in quanti giorni si vuole dedicare alle uscite pedalate durante la settimana. Io per il momento sono a posto con un uscita al mercoledì e una sessione di allenamento specifica per la muscolatura. Per me le gare sono e vogliono restare solo un divertimento. Vale e Mario cosa ne pensate?

Pensiamo che sei solo all’inizio di un percorso, e che come tutti potrai solo migliorare

 
Torna ai contenuti | Torna al menu